Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Shop
 

Un unico prodotto, tanti usi diversi: l'ACETO

Un prodotto semplice, innocuo e facile da reperire, ma che spesso viene dimenticato quando si entra in campo “pulizie”. Può invece diventare un nostro prezioso alleato, alleato del nostro portafoglio e dell’ambiente.

In Cooperativa abbiamo una vastissima scelta di tipologie d’aceto: dai più pregiati e particolari ai più economici e versatili come l'aceto bianco, utile in casa, un vero must "mai senza"!

In generale, l’aceto bianco (di vino o di mele) è un ottimo igienizzante, si può utilizzare come anticalcare, ha buone proprietà sgrassanti e disinfettanti ed è molto indicato per neutralizzare gli odori.
 
Qualche cenno alla Storia.
Quella dell’aceto è una storia antica, citato nella Bibbia, ci sono tracce risalenti all’epoca prefaraonica, è stato usato dai popoli più svariati, Babilonesi, Greci e antichi Romani. 
Ippocrate, medico della Grecia antica considerato il padre della medicina occidentale, usava l’aceto per curare ferite, piaghe e malanni dell’apparato respiratorio.
In tutte le epoche storiche il colera è stato combattuto con l’aceto. Nell’Ottocento (1830 e 1884) il governo di Vienna, di fronte all’affacciarsi dell’epidemia, emanò una disposizione secondo cui le mani, prima e dopo la visita all’ammalato, e tutta la frutta e le verdure prima della consumazione, dovevano venire accuratamente lavate con aceto (è noto infatti che il colera può essere diffuso attraverso i viveri, donde la necessità delle misure profilattiche e della disinfestazione degli alimenti).
È stato usato con sapienza anche dai nostri avi, che ne sfruttavano le proprietà facendo unguenti, sciroppi, lozioni, sciacqui, gargarismi, pediluvi.

E oggi? lo mettiamo solo nell’insalata?
Vediamo ora come può essere utilizzato l’aceto nello specifico: 

Per lavare le verdure
L’aceto, aggiunto all’acqua, è ideale per lavare le verdure. Le lascia perfettamente pulite, senza alcuna traccia di terra o parassiti. 

Anticalcare
Il calcare dei bollitori o da altri recipienti per far bollire l’acqua può essere facilmente eliminato facendo bollire per qualche minuto 2/3 aceto con 1/3 di acqua. 
Le macchie dei lavandini, rubinetterie e simili si tolgono passandovi sopra una spugnetta imbevuta di aceto (meglio se caldo), quindi sciacquando e asciugando bene.
Per far tornare brillante la piastra del ferro da stiro basta strofinarla con un mix di acqua, qualche goccia di aceto e sale fino.

Pulizie
Frigorifero: per la normale pulizia del frigorifero il consiglio è di non usare detersivi profumati, ma una spugnetta imbevuta di acqua e aceto, poi di ripassare con acqua pura e asciugare.
Forno: per togliere il grasso che si è depositato basterà passare sulle pareti una spugnetta imbevuta d’aceto (meglio se caldo). 
Vetri di finestre e balconi, cristalli di lampadari, porta della doccia, e altro ancora si lavano con acqua e aceto tiepido, divisi in parti uguali. Se ci sono tracce di mosche o altri insetti, la patina lasciata dall’aceto risulterà sgradevole agli insetti e così vetri e cristalli, anche per questa ragione, dureranno puliti molto più a lungo.

Alcuni consigli per salute & bellezza:

E' possibile unire all'acqua del pediluvio, assieme al sale, anche dell'aceto di vino o dell'aceto di mele per ottenere un effetto deodorante e disinfettante dei piedi, lasciandoli a bagno venti minuti circa. 

L'aceto bianco di vino o di mele è un ottimo alleato per mal di gola e alito cattivo. Basta diluire due cucchiaini di aceto e uno di sale fino da cucina in mezzo bicchiere di acqua, fare gargarismi (all'inizio brucia un po') e risciacqui per godere poi di un grande sollievo e di una bocca sana.

L'aceto poi, si sa, dà luce ai capelli e disinfetta la cute, aiutando anche la battaglia contro i pidocchi; ottimo l'aceto di mele, da versare diluito con acqua, sulla testa, dopo lo shampoo. 

Vi abbiamo presentato solo alcuni dei molti altri possibili utilizzi dell’ACETO, questo prezioso prodotto. Quando potete, preferite prodotti naturali, non inquinanti per le vostre pulizie quotidiane.
L’Ambiente ringrazia.
 
 
 
04.09.2019
La Cooperativa di Cortina
 
 
 
Contatto LA COOPERATIVA DI CORTINA - soc. coop. Corso Italia, 4032043 Cortina d´AmpezzoBL (I) Tel. +39 0436 86 12 45Fax +39 0436 86 13 00 E-Mail: PEC: 
La Cooperativa di Cortina
Orari d'apertura
 
Lun. - Sab.: 8:30 - 12:30 & 15:00 - 19:30
Mercoledì pomeriggio: chiuso
Domenica: chiuso
  
    
    
 
 
Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
 
Socials

News per gli amanti della Cooperativa di Cortina. Metti mi piace alla pagina facebook.

 
 
produced by Zeppelin Group – Internet Marketing