Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Shop
 

Una tradizione intramontabile...

... quella dell'albero di Natale!

Addobbare l'albero è una vera gioia per grandi e piccini. Basta girare tra gli scaffali del PIANO BALCONATA per perdersi tra mille luci e oggetti di ogni forma a colore creati apposta per rendere unico e speciale il nostro Natale, il nostro albero.
Ma dietro a questa "facciata moderna" del Natale c'è una tradizione densa di significato che vi invitiamo a conoscere.
 
La tradizione dell’albero di Natale si perde davvero nella notte dei tempi. Quello che è più curioso però è che si accomuna a molti popoli, anche molto diversi tra loro.
Già in epoca egizia, l’abete, l'albero che si associa per antonomasia al Natale, veniva posto in relazione con la nascita del dio Biblo, il dio giovinetto che muore e rinasce. In seguito i Greci consacrarono quest'albero ad Artemide, dea protettrice delle nascite e sempre dai Greci era ritenuto simbolo della rinascita rappresentata dal nuovo anno.

L’abitudine di decorare alcuni alberi sempreverdi invece sembra risalire al popolo celtico che durante le celebrazioni relative al solstizio d’inverno decorava le proprie case con rami di pino; consuetudine peraltro comune anche agli antichi romani, durante le Calende di Gennaio.
I Vichinghi invece nella settimana precedente e successiva al solstizio d’inverno, addobbavano  alberi di abete con frutti, perché ritenevano che questo albero, che non perdeva le foglie nemmeno con il gelo dell’inverno fosse capace di auspicare il ritorno del sole grazie ai suoi poteri magici.

La cosa che però fa veramente riflettere è che in tutte le culture e in tutte le epoche L'ALBERO sia considerato simbolo di vita. La vita che merita attenzione e rispetto, la vita che pulsa nei nostri "boschi feriti" e che dobbiamo tutti quanti imparare a proteggere.
 
 
 
23.12.2018
La Cooperativa di Cortina
 
 
 
Contatto LA COOPERATIVA DI CORTINA - soc. coop. Corso Italia, 4032043 Cortina d´AmpezzoBL (I) Tel. +39 0436 86 12 45Fax +39 0436 86 13 00 E-Mail: PEC: 
La Cooperativa di Cortina
Orari d'apertura
 
Feriale: 8:30 - 12:30 & 15:00 - 19:30
Domenica: chiuso
  
    
    
 
 
Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
 
Socials

News per gli amanti della Cooperativa di Cortina. Metti mi piace alla pagina facebook.

 
 
produced by Zeppelin Group – Internet Marketing