Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Shop
 

Novità in Libreria

SACHSENDANK 1883 NUVOLAU 2023 - Ernesto Majoni e Roberto Vecellio

I passi che portano al rifugio Nuvolau partono da lontano. È un lungo cammino, quello che si dipana dal 1883 a oggi, che supera i valichi impervi di due guerre mondiali. È un itinerario talora difficoltoso, ma sempre spettacolare e coinvolgente, che si avvia nel 1882, quando si crea la Sezione Ampezzo del Deutscher und Österreichischer Alpenverein, per condurci sino a oggi. La storia di questo edificio, così piccolo visto dal fondo valle di Cortina, sulla cima della montagna, ma così grande quando ti entra nel cuore, ne conserva la tipologia: ha ancora le antiche caratteristiche architettoniche e strutturali, ma soprattutto gestionali. Il valore di un rifugio alpino non sta soltanto nel fabbricato, quanto nella sua capacità di garantire, un tempo, il sicuro ricovero dei viandanti; oggi, di preservare i luoghi e offrire un ristoro, anche spirituale, agli escursionisti che lo raggiungono. Un libro, realizzato grazie alla Sezione di Cortina d’Ampezzo del Club Alpino Italiano, racconta oggi grazie al lavoro documentale e alla passione storica di Ernesto Majoni e Roberto Vecellio, i primi 140 anni del Rifugio Nuvolau. Il segna via indica un cammino ancora lungo ed emozionante.
 
Questo libro ci aiuta a capire cosa vuol dire costruire, gestire e mantenere un rifugio”, ha detto Luigi Alverà durante la presentazione del volume “Il Nuvolau interpreta il significato principale di questo termine: un rifugio è un riparo che garantisce sicurezza e ospitalità. Lo hanno gestito sempre famiglie ampezzane: prima i de Zanna, poi Mansueto Siorpaes e sua moglie Giovanna per 47 anni, oggi Emma Menardi con le sorelle, gli zii, i genitori. Tutti mostrando passione, dedizione, sacrificio e tanta capacità di adattamento”.
 
 
 
22.09.2023
La Cooperativa di Cortina
 
 
 
Contatto LA COOPERATIVA DI CORTINA - soc. coop. Corso Italia, 4032043 Cortina d´AmpezzoBL (I) Tel. +39 0436 86 12 45Fax +39 0436 86 13 00 E-Mail: PEC: 
La Cooperativa di Cortina
Orari d'apertura
 
Piano Terra, Supermercato, Balconata e Ufficio Clienti:
Lun. - Ven. : 8:30 - 12:30 & 15:00 - 19:30
Sab. : 8:30 - 13:00 & 15:00 - 19:30

Profumeria e Piani 1°/ 2°:
Apertura ore 9:00

Domenica:
9:30 - 13:00 & 15:00 - 19:00

Terzo Piano chiuso per rinnovo totale
  
    
    
 
 
Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
 
Socials

News per gli amanti della Cooperativa di Cortina. Metti mi piace alla pagina facebook.

 
 
produced by Zeppelin Group – Internet Marketing
 
RIMANIAMO IN CONTATTO
Iscriviti alla nostra NEWSLETTER